SORIANO E LE MERAVIGLIE DELLA FAGGETA VETUSTA

SORIANO E LE MERAVIGLIE DELLA FAGGETA VETUSTA

da
118 118 people viewed this event.

                            

Alla scoperta della Faggeta Vetusta del Monte Cimino, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO

Nelle vicinanze di  Viterbo esattamente adiacente al borgo di Soriano nel Cimino si estende una delle faggete più antiche d’europa: la Faggeta Vetusta del Monte Cimino. Data la sua notevole importanza naturalistica, ecologica e paesaggistica è stata inserita tra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità dall’UNESCO, nel 2017. La faggeta ricopre tutto il Monte Cimino (1053 metri), la più alta cima dei monti Cimini, edè una vera meraviglia della natura offrendo scenari suggestivi. I percorsi che permettono di esplorare una buona parte della zona sono completamente immersi in questo magnifico bosco di faggi, dove si possono ammirare alberi secolari, inoltre custodisce anche preziose testimonianze del lungo passato. Sulla cima del monte si trova una torre e vicino ad essa si estende un antico sito risalente alla tarda età del bronzo, circa 1150 a.C.  Ancora oggi l’attività degli scavi non si è fermata portando alla luce preziosi reperti che consentono di ricostruire la vita in queste zone risalente a molti secoli fa. Curiosità e bellezze ci attendono come una particolare roccia chiamata “Rupe Tremante” o “Sasso “Naticarello”: si tratta di un’enorme roccia di trachite in bilico su una sporgenza rocciosa tanto da farla oscillare utilizzando una leva. L’enorme sasso, di quasi 250 tonnellate, si trova a pochi passi dal grande parcheggio e proprio quà inizia il nostro itinerario dopo aver parcheggiato le macchine nell’ampio spazio antistante il Ristorante “Baita La Faggeta”, ci dirigeremo verso destra dove potremo ammirare il famoso Sasso Naticarello e da li alla scoperta delle sorprese e Meraviglie del bosco come le fonti e i vari percorsi per le mountain bike.

 Sarà un percorso ad anello che terminerà con l’arrivo alla sommità del monte e alla torre che si trova sulla vetta (attualmente non visitabile in quanto ospita numerose antenne e trasmettitori), nei giorni di cielo sereno sembra sia possibile scorgere la cupola di San Pietro a Roma, il monte Cavo, il litorale laziale e la parte nord-occidentale della catena montuosa dei Lepini. A nord è possibile scorgere il monte Amiata, alla sua destra il monte Cetona e in lontananza, il monte Nerone. Il nostro itinerario nel bosco terminerà esattamente al punto di partenza dov’è il grande parcheggio. Dopo una sosta per il pranzo nelle aree attrezzate pic-nic e panchine, con le nostre auto ci dirigeremo nel centro di Soriano per gustare l’atmosfera prenatalizia e le prelibatezze locali (dolci con nocciole e castagne presso il Bar Caffè Pasticceria Roma, ma anche la famosa porchetta e norcineria tipica).

Il parcheggio al centro di Soriano è in Via Collarozzo 10 (anche multipiano e gratuito all’aperto/a pagamento con modiche tariffe il sotterraneo). La nostra escursione terminerà ma per chi lo volesse può continuare con lo shopping e cene nelle taverne locali.   

Dettagli aggiuntivi

1° Accompagnatore

ATUV Chiara Frezza 3381106534 chiarafrezza2109@gmail.com

2° Accompagnatore

A.AEV Massimiliano Painelli Perrella 3394977738 maxpainelli@tiscali.it

1° Punto di Incontro

h. 07.30 Piazza San Giovanni Battista De La Salle, 9 (Angolo Mc Donald’s) Metro A Cornelia.

2° Punto di Incontro

h. 09.30 Parcheggio libero alla Faggeta (Antistante Bar Ristorante Baita La Faggeta). Soriano nel Cimino.

Durata - 3 ORE

Difficoltà - T

Lunghezza - 5 km

Dislivello - 200 M

Equipaggiamento OBBLIGATORIO

Scarpe da trekking

Equipaggiamento CONSIGLIATO

Scarpe da trekking obbligatorie, molto utili i bastoncini, pantaloni lunghi, pile, giacca antivento/antipioggia (guscio).

Alimentazione

pranzo al sacco, almeno 1.5 lt di acqua frutta secca.

Contributo

Contributo associativo di partecipazione 12,00 €. Evento riservato ai soci in regola con il tesseramento (tessera Federtrek 15€ ove non presente, durata 365 gg dalla sottoscrizione). Gli itinerari potranno subire variazioni in base alle condizioni meteo o nel caso in cui i percorsi non fossero ritenuti sicuri dagli accompagnatori.

Disposizioni Covid-19

Per far fronte ai rischi da infezione vi chiediamo di prendere tempo per un’attenta lettura delle disposizioni Federtrek a cui il GEP si attiene.Linea guida da tenere durante le escursioni: TESSERATI : http://www.federtrek.org/?p=3836 con il titolo: COVID-19 – TESSERATI – Indicazioni per lo svolgimento delle escursioni in sicurezza. N.B.: La gita sociale è riservata esclusivamente ai tesserati FederTrek, in regola con il tesseramento. Si ricorda inoltre ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni di sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni, in caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate. I soci sono tenuti ad essere preparati fisicamente e tecnicamente, nonché di essere equipaggiati con abbigliamento e attrezzature adeguate alle esigenze dell’escursione programmata. *Per la divisione delle spese auto tra i passeggeri, si consiglia di applicare le tabelle ACI (€ 0,20– calcolo medio secondo il tipo di vettura e il numero dei passeggeri). *E’ obbligo dei soci conoscere, leggendo attentamente, il “REGOLAMENTO per i SOCI partecipanti alle attività del GEP” presente nel sito, alla voce “IL GEP”.

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL: https://www.escursionigep.it/prenota-la-tua-escursione/ →

 

Data e ora

2022-12-17

Share With Friends