CAMMINO DEI FARI(Galizia) –

CAMMINO DEI FARI(Galizia) –

CAMMINO DEI FARI(Galizia) –

da
266 266 people viewed this event.

 

Il Cammino dei Fari, noto anche come Camiño dos Faros, è un percorso escursionistico di 200 km suddivisi in 9 tappe tra i 17 ei 32 km e collega Malpica a Finisterre lungo la costa oceanica della Galizia. Noi percorreremo 7 tappe e circa 150 km , Il mare è il protagonista di questo percorso, che attraversa tutti i fari e i principali punti di interesse della Costa da Morte, tra cui la magnifica cittadina di Muxia famosa per il santuario Virxe da Barca.
Durante il cammino dei fari, potrai ammirare una varietà di paesaggi, tra cui spiagge, dune, fiumi, scogliere, foreste, estuari ricchi di uccelli, mari di granito, castri, dolomiti, villaggi marini e punti di vista mozzafiato sul mare. Il Camiño dos Faros è un percorso unico che offre sensazioni indimenticabili lungo la Costa da Morte.

1º giorno: 28/05/2024  Transfer da Santiago a Ponteceso.
Arrivo a Santiago de Compostela e transfer fino al pittoresco paesino Ponteceso. Si tratta di uno spazio naturale protetto, in cui le acque del fiume Anllón e dell’Oceano Atlantico si mescolano creando un mezzo con una grande biodiversità e valore paesaggistico, dove spicca la singolarità delle specie di flora e fauna, in particolare degli uccelli migratori. Cena libera, Pernottamento in Hotel.

2º giorno:  29/05/2023 PONTECESO – LAXE (25.2 Km )
Il primo chilometro della tappa corre lungo la sponda della strada principale,  . Da qui inizia la Senda do Anllóns, a 3 km a piedi da O Lodeiro, dove possiamo continuare a contemplare la grande quantità di uccelli che hanno il loro habitat in questo Estuario do Rio Anllóns. Il percorso ci porta anche attraverso alcune delle vecchie falegnamerie fluviali che ancora oggi sopravvivono. Alla fine della passeggiata, quando arriviamo ad As Grelas, ci inoltriamo in un’impegnativa salita lungo il percorso Rego dos Muiños fino a Castro A Cibda e ai Dolmen di Dombate, due gioielli archeologici di A Costa da Morte. Da Dombate si prende un’altra direzione verso la costa e si svolta a Fontefría per salire sul Monte Castelo, la cima di questo Camiño dos Faros lungo 312 metri. Lì si contemplano le migliori viste panoramiche della Ria de Corme e Laxe. Da questa cima si scende in Canduas verso la spiaggia di Area das Vacas, che non si raggiunge per prendere un incrocio che ci porta lungo la Costa da Mundiña alla spiaggia di Rebordelo,. L’ultima parte della tappa ci porta a Punta do Cabalo, da dove si gode di una vista panoramica su tutta la Ria de Corme e Laxe. Da lì, costeggeremo la costa superando il bellissimo stufato Frexufre prima di raggiungere Laxe, che raggiungeremo attraverso la sua ampia spiaggia fino alla piazza del villaggio. Cena libera, Pernottamento in Hotel

3º giorno: 30/05/2024 LAXE – AROU (17.7 Km )
La seconda tappa del Cammino dei Fari ci avvicina al cuore della Costa da Morte. La tappa inizia a Laxe visitando il porto e la Chiesa di Santa Maria da Atalaya per andare da lì al Faro. Dal faro abbiamo un’ampia vista panoramica sulla Ria de Corme e Laxe e su tutto il percorso che ci aspetta fino a Camelle. Da lì, iniziamo un percorso attraverso l’Enseada da Baleeira che ci porterà al Peñón de Soesto, con una vista impressionante su tutta la Ruta da Insua e la spiaggia di Soesto.  A Soesto facciamo la prima sosta per un rinfresco prima di visitare Punta de Catasol e la spiaggia di Arnado. Da Mordomo, alla fine della spiaggia di Traba, c’è una strada che ci porterà attraverso un altro paesaggio spettacolare di questo Camiño dos Faros. Tutta la costa verso Camelle vi porta al racconto di Gulliver a Lilliput, nel mondo delle grandi pietre. Pietre di tutte le forme e dimensioni in un altro paesaggio unico di questo Camiño dos Faros fino a raggiungere la baia di Sabadelle, un antico porto baleniero. Camelle è un altro punto chiave del percorso. Entriamo attraverso la sua spiaggia e il piccolo porto di pescatori per raggiungere il molo dove si trovano i resti del Museo dell’Uomo. Da lì, a fine della tappa ci porta lungo piccole strade costiere fino ad Arou, dove termina questa breve ma intensa seconda Tappa del Camiño dos Faros. ad arrivare alla cala di Sabadelle, un antico porto baleniero. Cena libera, Pernottamento in Hotel.

4º giorno: 31/05/2024  AROU CAMARIÑAS (23.8 Km )

La terza tappa del Cammino dei Fari è uno dei migliori sentieri escursionistici su una costa estremamente frastagliata. La costa da Arou a Cabo Vilán è l’origine di tutto. Una serie di naufragi di navi della marina britannica avvenuti tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX, con centinaia di morti, sono stati all’origine del nome di A Costa da Morte. Partiamo presto da Arou e percorriamo la baia di Xan Ferreiro fino al belvedere di Lobeiras e alla spiaggia di Lobeiras. Da lì, lungo un sentiero cammineremo lungo i massi in mezzo ad un paesaggio unico, fino ad arrivare al piccolo porto di Santa Mariña, che attraverseremo per salire attraverso il carcere di Veo, ai piedi della duna di Monte Branco. Raggiungendo la cima di uno dei panorami più spettacolari del Camiño dos Faros, la spiaggia di Trece, tutta Punta Boi e il Cementerio de los Ingleses. ma dalla cima della duna del Monte Branco ci sentiamo nel cuore del percorso. Scendendo si attraversano le piccole e solitarie calette di Trece fino a Punta Boi. Sullo sfondo possiamo vedere Cabo Vilán, che si raggiungerà in un paio d’ore. La strada da Punta Boi a Vilán ci porta lungo tutte le spiagge di Reira, attraverso un comodo sentiero che corre lungo questa costa selvaggia e solitaria fino a salire sul Monte Pedroso e raggiungere il faro di Vilán. Faro Vilán è uno dei simboli di questo percorso. Fin dalla sua nascita, è stata la luce che guida tutte le navi che attraversano questi mari di intenso traffico marittimo, ed è senza dubbio un luogo magico di questo Cammino dei Fari. Da Vilán ci avviciniamo a Camariñas percorrendo un altro sentiero che costeggia tutta la costa, passando per la cappella della Vergine del Monte e il Castello per terminare la tappa nel centro di Camariñas, vicino al porto peschereccio. Cena libera, Pernottamento in Hotel

 5º giorno: 01/06/2024 CAMARIÑAS MUXÍA ( 20 Km )
Da Camarinias ci spostereremo con un trasfer a Ponte do Porto, dove attraverseremo la passeggiata fluviale verso Cereixo. Lì, in un piccolo spazio, possiamo godere di una meravigliosa passeggiata con un mulino di marea, la chiesa di Santiago, un imponente carballo e le Torri Cereixo.  Da lì, la tappa si indurisce un po’ fino a raggiungere la Playa do Lago. Il sentiero si restringe quando si percorre la Furna do Sapo, verso la Spiaggia di Area Grande, dove si scende per incontrare nuovamente la foce del Rio Grande. Attraverseremo tutta la spiaggia e saliremo nella pineta per raggiungere la spiaggia di Leis, che attraverseremo per raggiungere il faro della Playa de Lago, un luogo dove faremo un meritato tuffo e una sosta, prima di affrontare la seconda parte di questa lunga tappa. Nel caso in cui abbiate deciso di dividere il percorso in due, Playa do Lago sarebbe il posto migliore per fermarci.  Lasciamo la spiaggia di Lago, attraversando il ponte sulla strada, e prendiamo un piccolo sentiero a destra che ci porterà a Merexo, che cammineremo attraverso il centro del paese, con vista panoramica sulla sua piccola baia. Da lì andremo a Os Muiños dove faremo il piccolo ma bellissimo percorso dei mulini del fiume Negro, un insieme di diversi mulini riabilitati che collegano un tratto di fiume di 1500 metri alla spiaggia. Alla fine del percorso troviamo la spiaggia di Os Muiños, una delle più visitate della zona, che dobbiamo camminare dappertutto per partire alla fine di esso da una ripida pendenza in direzione di Chorente. A questo punto sulla spiaggia di Os Muiños c’è la possibilità di andare al monastero di Moraime e, da lì, lungo il Cammino di Santiago de Compostela, anche il collegamento con la Chorente. Da Chorente, la tappa ci porta attraverso la foresta e il punto con lo stesso nome da cui si può già vedere Muxía, che raggiungeremo dopo aver attraversato le spiagge di Espiñeirido e A Cruz. Attraverseremo Muxía in direzione della Chiesa di Santa Maria per raggiungere, dal suo campanile, la cima del Monte Corpiño e contemplare un’altra splendida vista del Cammino dei Fari. Da qui si scende a Punta da Barca, con il faro, il santuario della Vergine da Barca e tutte quelle pietre che rendono magico questo luogo. Cena libera, Pernottamento in Hotel

6º giorno: 02/06/2023  MUXÍA –NEMINA ( 25.3 Km )
Usciamo da Muxía per O Coido ed attraversiamo la playa de Lourido fino al Coido de a Agra, da dove iniziamo una salita al Monte Cachelmo.sul monte Cachelmo, avremmo una vista spettacolare su Muxía con il Vilán sullo sfondo, e Punta Buitra con il faro di Touriñán. Da lì inizia una discesa piuttosto complicata che ci porterà alla spiaggia di Arnela, da dove saliremo il sentiero che ci porta fino alla fine di Punta Buitra e alla cima dell’omonima montagna, da cui si può vedere la vista panoramica del resto della tappa, con Cuño, O Pedrouzo, Moreira e l’intera penisola che forma il Capo Touriñán. Il percorso prosegue lungo le scogliere, scendendo fino al Coído de Cuño dove, alla fine del percorso, potrete godervi un po’ di riposo.  Da Cuño la salita inizia a 264 metri dal Monte Pedrouzo. Raggiunta la cima e dopo un’altra meritata sosta si inizia la discesa lungo la Ribeira de Viseo fino alla Spiaggia di Moreira, anch’essa molto tecnica.   Una volta arrivati alla spiaggia di Moreira, il palco si ammorbidisce in questa seconda parte. Da Moreira, una strada sterrata ci conduce a Touriñán, dove raggiungeremo Faro Touriñán sul lato destro, il punto più occidentale del Camiño dos Faros e della Spagna continentale. A questo punto, per molti giorni dell’anno, in Europa si assiste all’ultimo tramonto.Nell’ultima parte della tappa passeremo da Insua do Castelo e Coído de Touriñán per raggiungere il Mirador. Lì, c’è una strada che ci porterà alla spiaggia di Nemiña, alla fine di questa penultima tappa, passando per il villaggio di Talón. Cena libera, Pernottamento in Hotel

7º giorno: 03/06/2023  NEMINA – FINISTERRE ( 26.9 Km )
L’ultima tappa di questo Camiño dos Faros parte dalla Playa de Lires, dove dovremo arrivare nel nostro Cammino dei Fari e, che ci presenta due opzioni: fare tutto il giro od attraversare. Il seguente punto della rotta è la la Playa do Rostro, attraverseremo sulla sabbia i due chilometri di spiaggia. Non appena abbandoniamo la playa del Rostro, troveremo altri paesaggi unici del Cammino dei Fari, le scogliere formate dalla Punta do Rostro e la Punta do Castelo. Lì, nella Punta Castelo, visiteremo i resti del Castro de Castromiñán del quale potremo vedere solo le mura esterne e da dove contempleremo la prossima meta di questa tappa: il Capo della Nave. Questo tratto del Cabo de la Nave è uno dei più spettacolari. Dal sentiero che costeggia la spiaggia di Arnela si inizia una salita che ci porterà verso le antenne della testa della Nave da un percorso tra rocce con le scogliere più alte del nostro cammino. Alla fine, un meritato riposo prima di affrontare la fine: l’ultima discesa, l’ultima spiaggia e l’ultima montagna prima di raggiungere il Faro di Fisterra, la nostra meta. Da Cabo de la Nave e in discesa molto ripida si raggiunge la spiaggia di Mar de Fora e, dall’area pic-nic esistente, si sale alla ricerca del Camiño da Insua, che ci porterà al Monte Facho, dove si percorre l’ultima salita. In continua salita si raggiunge la parte occidentale del Capo, da dove inizia l’ultimo ripido pendio, con terreno sassoso prima di contemplare i primi scorci del Faro di Fisterra, che si raggiunge con un sentiero completamente diverso dal resto. . La sera con una breve passeggiata di 3 km giungeremo a Cabo Finisterre e li attenderemo il tramonto sull’Oceano come tradizione. Cena libera, Pernottamento in Hotel.

8º giorno:04/06/2023 Transfer a SANTIAGO DE COMPOSTELA
Dopo la prima colazione, transfer fino a Santiago, dove avremo la possibilità di visitare la Città e la Cattedrale di Santiago per poi prendere l’autobus per l’aeroporto da dove partiremo con destinazione Roma.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE € 675

con sistemazione in camera doppia

LA QUOTA COMPRENDE:
-7 pernotti con colazioni, in camere doppie.
Trasporto bagagli da albergo ad albergo

Transfer da Aerporto Santiago de Compostela-Ponteceso

Transfer Fisterra-Aeroporto Santiago de Compostela
Assistenza accompagnatori Organizzazione del viaggio e trasferimenti e

Quote di Partecipazione.

La quota non comprende:
Volo, Pranzi, Cene , transfert e tutto quanto non espressamente indicato.

PER PRENOTAZIONI e INFORMAZIONI
AEV Maurizio Galante 3312840378

        Luigi Schioppa     3490676375            

MINIMO 6 MASSIMO 12 PARTECIPANTI

Si raccomanda logicamente di aver un buon livello di allenamento, e di prenotarsi entro il 15 Febbraio 2024. 

DIFFICOLTA’  E

LUNGHEZZA 150 KM

DISLIVELLI DA 450 A 900 MT.

TRAGITTO TIPO ITINERANTE

IL SOGGIORNO E’ ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON L’AGENZIA DI VIAGGI QUATTRO VACANZE.
Tutti i soci partecipanti dovranno versare obbligatoriamente una caparra di 200,00 non rimborsabile se non per motivi comprovati di salute o forza maggiore all’agenzia “Quattro Vacanze”.

VOLO CONSIGLIATO

PARTENZA: 11:55 28 Maggio Roma Fiumicino Iberia IB3231 Economy  Arrivo 14:35- 28 Maggio Adolfo Suárez Madrid – Barajas Madrid (Spagna)
Coincidenza coperta da Iberia 15:50 4 giugno Adolfo Suárez Madrid – Barajas Madrid (Spagna) Iberia  IB0574  Economy 17:05 Santiago di Compostela (Spagna)
Bagaglio a mano.

RITORNO : 18:55 4 Giugno Santiago di Compostela (Spagna) Vueling VY1678 Economy 20:35 4 Giugno El Prat Barcellona (Spagna) Coincidenza coperta da Vueling
22:00 4 Giugno El Prat Barcellona (Spagna) Vueling VY6102 Economy 23:50 4 Giugno Roma Fiumicino 1 borsa piccola.

Dettagli aggiuntivi

1° Accompagnatore

AEV Maurizio Galante 3312840378 galantemaurizio75@gmail.com

2° Accompagnatore

Luigi Schioppa 3490676375

1° Punto di Incontro

APPUNTAMENTO: da definire

2° Punto di Incontro

Durata -

Difficoltà - E

Lunghezza - 22-30/km

Dislivello - 450/900

Equipaggiamento OBBLIGATORIO

scarponi da trekking (obbligatori) anche scarpe Basse , abbigliamento a strati possibilmente con indumenti tecnici traspiranti, giacca antivento/antipioggia, pile, consigliati bastoncini, copricapo, occhiali da sole.

Equipaggiamento CONSIGLIATO

Ricordarsi di portare con sè la tessera fedeltà da esibire il giorno stesso dell’escursione agli accompagnatori di turno, in modo da avere diritto al punto da aggiungere alla propria raccolta. Diversamente l’escursione non potrà essere conteggiata. Inoltre, in caso di emissione di una nuova tessera fedeltà, sarà richiesto l’indirizzo mail per essere informati sul programma raccolta punti GEP.

Alimentazione

acqua-Frutta Secca

Contributo

Tessera Federtrek obbligatoria: € 15. Contributo escursione già compreso €– minori € 3. Per chi dovesse rinnovare la tessera Federtrek può scaricare, compilare e firmare i 2 moduli (tessera e privacy) dal sito Gep, al seguente indirizzo: https://www.escursionigep.it/tesseramento/ Consegnare le stampe all’accompagnatore il giorno dell’escursione.

Disposizioni Covid-19

La gita sociale è riservata esclusivamente ai tesserati FederTrek, in regola con il tesseramento. Si ricorda inoltre ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni di sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate. I soci sono tenuti ad essere preparati fisicamente e tecnicamente, nonché di essere equipaggiati con abbigliamento e attrezzature adeguate alle esigenze dell’escursione programmata. *E’obbligo dei soci conoscere, leggendo attentamente, il “REGOLAMENTO per i SOCI partecipanti alle attività del GEP” presente nel sito, alla voce “IL GEP”.

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL: https://www.escursionigep.it/prenota-la-tua-escursione/ →

 

Data e ora

2024-05-28 to
2024-06-04

Share With Friends